Logo Barcamp Cna Ravenna

CNA Ravenna 18 Aprile 2012


CNA Ravenna barcamp - Cultura d'Impresa 2.0 si è svolto il 18 aprile 2012 nella sede della CNA provinciale di Ravenna

31 maggio 2012

Guarda gli interventi dei relatori al barcamp su YouTube

Vai sul nostro canale YouTube e trovi tutti i video degli interventi al barcamp! Sono online i filmati dei keyspeaker Sandro Mangiaterra, Valentina Paruzzi e Giovanni Cappellotto nelle tre sessioni tematiche del barcamp “imprese fondate sulla cultura digitale”, “essere imprenditori ai tempi del web 2.0″ e “modelli di lavoro e strumenti 2.0 per l’impresa”. Ma ci sono anche gli interventi dei 30 iscritti come relatori che il 18 aprile scorso ci hanno raccontato il loro modo di essere imprenditori e fare impresa nel web 2.0. E’ stata una giornata davvero ricca di contenuti. Guardare per credere.

Altre notizie dal blog

31 maggio 2012

Guarda gli interventi dei relatori al barcamp su YouTube

Vai sul nostro canale YouTube e trovi tutti i video degli interventi al barcamp! Sono online i filmati dei keyspeaker Sandro Mangiaterra, Valentina Paruzzi e Giovanni Cappellotto nelle tre sessioni tematiche del barcamp “imprese fondate sulla cultura digitale”, “essere imprenditori ai tempi del web 2.0″ e “modelli di lavoro e strumenti 2.0 per l’impresa”. Ma ci sono anche gli interventi dei 30 iscritti come relatori che il 18 aprile scorso ci hanno raccontato il loro modo di essere imprenditori e fare impresa nel web 2.0. E’ stata una giornata davvero ricca di contenuti. Guardare per credere.

 

15 maggio 2012

Su SlideShare gli interventi dei relatori al CNA Ravenna barcamp

Vorreste “rispolverare” gli interventi fatti al CNA Ravenna barcamp? Non c’eravate e siete curiosi di sapere di cosa si è parlato? Sul canale SlideShare di CNA Ravenna trovate le slide presentate dai relatori il 18 aprile scorso! Si parla di impresa fondata sulla cultura digitale, essere imprenditori nell’era del web 2.0, modelli di lavoro e strumenti 2.0 per l’impresa. Buona lettura!

 

11 maggio 2012

Su Flickr tutte le foto del CNA Ravenna barcamp

Sono online sul canale Flickr di CNA Ravenna tutte le foto del CNA Ravenna barcamp. Key speaker, relatori e protagonisti del barcamp: tutti catturati dagli scatti del nostro fotografo. Se eravate con noi a Ravenna date un’occhiata e tra il pubblico potreste esserci anche voi!

 

19 aprile 2012

170 partecipanti, 26 relatori e 275 twitteri: grazie avete reso il barcamp un grande evento!

Il CNA Ravenna barcamp – Cultura d’impresa 2.0 si è concluso e ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato e che hanno reso questa giornata così ricca di contenuti, di energia e di spunti su cui riflettere. Si è parlato dei tanti aspetti che legano il web 2.0 al mondo delle imprese con contributi davvero concreti e utili per gli imprenditori e i giovani che vedono nei nuovi strumenti digitali reali opportunità di sviluppo e di business. La partecipazione e l’interesse sono stati alti per tutta la giornata. In sala abbiamo contato 170 persone presenti (di cui 26 sono salite sul palco per raccontarci la loro esperienza di business con gli strumenti digitali) e più di 400 da tutta Italia ci hanno seguito in streaming! Il fermento si è scatenato anche su Twitter: 275 persone hanno twittato con l’hashtag #cnabarcamp per un totale di 1.489 tweets, 300.203 account raggiunti e primo/secondo posto nei TT Italia per oltre 6 ore!

 

18 aprile 2012

Il social media team del CNA Ravenna barcamp

E’ il grande giorno. Oggi alle 14.30 vi aspettiamo tutti alla CNA di Ravenna! Come vi avevamo anticipato chi non potrà esserci può guardare l’evento in streaming sulla home page del nostro sito oppure seguire in diretta il racconto dell’evento sui nostri canali social. Chi sarà a raccontarvi l’evento in diretta su Facebook e Twitter? Vi presentiamo il social media team del CNA Ravenna barcamp. Partiamo subito con Dario Ciracì e Maria Pia de Marzo, giovani ideatori di Web in fermento e partner del G&M Network. Web In Fermento é un network di specialisti in sviluppo di progetti di comunicazione e marketing nei social media e visibilità nei motori di ricerca. Web in fermento è anche il nome del loro blog, un luogo dove condividono informazioni e conoscenze sulle nuove tendenze nel mondo del web marketing e che in pochi mesi dalla sua nascita si è guadagnato le prime posizioni della classifica dei blog di marketing più letti in Italia. Dario è il digital strategist di Web in Fermento, si occupa di sviluppare strategie di Social Media Marketing e SEO ed è anche l’anima commerciale del team, nella gestione dei contatti e nello sviluppo del mercato. Inoltre è membro e blogger di SocialMediaMarketing.it. Maria Pia è web e mobile designer, web developer. Si occupa principalmente dello sviluppo di blog e siti web dalla radice fino all’interfaccia, e di design per i dispositivi mobile. Ha una grande passione per i social media che negli ultimi mesi ha imparato a conoscere e gestire sempre meglio, per questo si occupa anche di content management e gestione community. Gli altri membri del social media team saranno Martina Capiani e Vito Lioce di G&M Network e Livia Bosi dello Studio Giaccardi & Associati. Martina Capiani ha 25 anni ed è web content editor, community manager e responsabile ufficio stampa online. Appassionata di social media, del web 2.0 adora soprattutto la sua capacità di essere promotore e motore di cambiamenti sociali e culturali. Vito Lioce è responsabile delle attività di sviluppo tecnologico in G&M Network. Web 2.0 designer & developer ed esperto in progetti web open source based, si impegna per dare forma alla filosofia di condivisione che caratterizza il web 2.0. Il suo motto è: “Nell’informatica tutto è già stato fatto, quello che non è stato fatto lo realizzo”. Livia Bosi è la più giovane associata dello Studio Giaccardi & Associati dove si occupa di ricerche statistiche e modelli predittivi. Si è scoperta da poco appassionata di web 2.0 ma regalerà sorprese. Stay tuned!

 

16 aprile 2012

Mercoledì 18 aprile vi aspettiamo al CNA Ravenna barcamp! Ecco il programma completo

Mancano solo due giorni al barcamp su cultura d’impresa 2.0. Siete pronti? Ecco il programma completo dell’evento che inizierà alle 14.30 nella sede di CNA Ravenna. Quando arrivate ricordate di accreditatevi all’ingresso così vi forniremo un po’ di materiale per seguire meglio gli incontri. Ad aprire il barcamp sarà Lidia Marongiu dello Studio Giaccardi & Associati, partner tecnico dell’evento, che con il direttore di CNA Ravenna Natalino Gigante accoglieranno i partecipanti e introdurranno gli appuntamenti della giornata. Subito dopo Michela Parziale dello Studio Giaccardi & Associati presenterà la ricerca “Come cambia la cultura d’impresa ai tempi del web 2.0” realizzata su un campione di 277 imprese del ravennate per capire come i nuovi strumenti digitali hanno modificato il modo di fare impresa e di essere imprenditori. Ad oggi è stato svelato solo che il 53% degli imprenditori del ravennate non ha mai sentito parlare di web 2.0, però il 60% ritiene che le tecnologie digitali abbiano migliorato il modo di fare impresa. Secondo il 38% degli intervistati invece i nuovi strumenti del web non hanno comportato vantaggi, ma piuttosto portano via più tempo per rimanere aggiornati.

Alle 15.30 Antonia Gentili presenterà la prima sessione tematica del barcamp “Fare impresa fondata sulla cultura digitale” aperta dal key speaker Sandro Mangiaterra.

Sandro Mangiaterra è giornalista free lance di inchiesta economica, collaboratore de Il Sole 24 Ore e Nova, autore di Creatività High Tech (edizione Gruppo 24Ore, 2011).

Al suo intervento seguiranno poi gli speech degli iscritti come relatori in questa sessione, che saranno:

1. Giuseppe Cataudo – Ecologie Digitali: sostenibilità 2.0
2. Adele Iasimone – sm-Art: ad un click dal rinasciWeb della cultura
3. Giulio David – Dal marketing territoriale tossico ad uno tessile. Accorciare le distanza tra visitatori e     operatori.
4. Giuliana Laurita – Definirsi per negazione
5. Antonella Barozzi – Livingravenna.blogspot.com
6. Alessandro Caponi – I comunicatori nelle web-startup: quelle “amenità” che ti fanno fare il salto
7. Martina Capiani – Imprese che ascoltano
8. Camilla Panebarco – Flâneur – Il Grand Tour in Italia nell’era 2.0
9. Eleonora Polacco – Il progetto TurismoLive! – La prima Web Tv italiana dedicata al turismo ed ai     turisti.

Alle 16.50 ci sarà la premiazione del Concorso Open to Change con Daniela Toschi. Gli autori dei primi tre progetti classificati racconteranno al pubblico la loro idea vincente su come la cultura digitale e le tecnologie del Web possono innovare la cultura d’impresa.

Dopo il coffee break inizierà la seconda sessione tematica del barcamp: essere imprenditori nell’era del web 2.0.

Nevio Salimbeni modererà la sessione aperta dalla key speaker Valentina Paruzzi, training manager di Digital Accademia, la prima scuola italiana che ha l’ambizione di formare gli Steve Jobs del futuro.

Lidia Marongiu introdurrà poi gli interventi degli speaker iscritti per raccontare la loro esperienza su questo tema:

1. Eleonora Sette – Spinner 2013: agevolazioni per progetti innovativi
2. Alessandro Biggi – StartApp: studiare da imprenditore per fare business nel digitale
3. Michele d’Alena – L’agenda digitale di Bologna e le imprese: affinità e divergenze
4. Giuseppe Giaccardi – Imprese che vendono
5. Fabio Fabbrucci – To fail or not to fail
6. Andrea Succi – L’Impresa Multisensoriale: weBenessere per un Nuovo Umanesimo Econimico
7. Fausto Piazza - Investimenti, gestione e remunerazione di un sito di informazione prof 2.0 (new     entry del 16 aprile!)
8. Nicola Iarocci – Online / Offline – superare la crisi anche grazie alla rete (new entry del 16 aprile!)

Verso le 18.15 si parlerà invece di “Modelli di lavoro e strumenti 2.0 per l’impresa”, la terza sessione tematica del barcamp moderata da Stefano Vallerini Galan .

Il key Speaker che aprirà questa sessione sarà Giovanni Cappellotto, esperto di web marketing e co-autore di “e-Commerce, progettare e realizzare un negozio online di successo”

Seguiranno poi gli interveti dei relatori iscritti in questa sessione:

1. Silvia Falciasecca – EmiliaRomagnaStartUp – La rete per la creazione di impresa innovativa
2. David Denicoló – Open Source con uno sguardo Enterprise
3. Alessandra Farabegoli – Sopravvivere all’informazione in rete: il lavoro di gruppo
4. Michele Rispoli – EShopManager, il social seller
5. William Sbarzaglia – L’evoluzione dell’e-commerce: dal social commerce al carrello
6. Marco Streparava – Sgarf.it “Don’t forget … Collect!” Evoluzione dell’approccio alle ricerche internet e     rivoluzione nella loro memorizzazione
7. Chiara Pezzi – Smartphone e impresa: l’ecosistema Bazaar per il turismo a Ravenna
8. Luciano Morigi – another point of view 9. Gianluca Bandini – Improve your E-business.

Alle 19.30 il saluto conclusivo di Natalino Gigante e un bel brindisi tutti insieme.

E che dire ancora se non.. Buon barcamp a tutti!!!

 

10 aprile 2012

Al CNA Ravenna BarCamp si parla di e-commerce con Giovanni Cappellotto

Mancano solo otto giorni al CNA Ravenna barcamp e oggi vi presentiamo Giovanni Cappellotto, il key speaker che introdurrà la sessione tematica “modelli di lavoro e strumenti 2.0 per l’impresa”.

Giovanni Cappellotto ha lavorato per anni nella distribuzione offline e nella costruzione di reti e progetti di vendita per aziende importanti come Levi Strauss e Lee International. Oggi è consulente di marketing e strategie di vendita online ed un esperto di strategie Seo e e-commerce di fama nazionale.

Nel 2011 ha pubblicato insieme a Daniele Vietri il libro “e-Commerce. Progettare e realizzare un negozio online di successso”, un vero punto di riferimento per chiunque voglia intraprendere strategie commerciali sul web.

“e-Commerce” è un manuale pratico, utile ad affrontare le fasi che portano all’apertura di un negozio online e la sua successiva gestione: una guida completa che contiene strategie, opinioni, errori ed esempi concreti. Un libro che è una vera e propria guida nella fase di progettazione e reference nella fase di gestione dell’attività di e-commerce.

Francesca Castelli, web Marketing Specialist @TVBLOB ha detto: “Questo libro affronta a 360 gradi i temi legati all’e-commerce, in modo chiaro ed efficace. Non trascura gli aspetti gestionali e organizzativi, aspetto per me molto importante, ed è ricco di esempi utilissimi. Lo considero un’ottima guida per chi, come me, voglia entrare nel mondo dell’e-commerce”

Cappellotto ha anche un suo blog in cui ogni giorno fornisce ai lettori consigli utili per migliorare le proprie attività di web marketing ed il mese scorso ha partecipato al Be-Wizard 2012 (l’evento di web marketing più importante d’Italia) come relatore nella sezione business.

 

04 aprile 2012

La terza key speaker al CNA Ravenna barcamp è Barbara Labate di Risparmio Super

La terza key speaker al CNA Ravenna barcamp del 18 aprile sarà Barbara Labate, CEO di Risparmio Super.

Barbara, 34 anni, laureata in Scienze Politiche all’Università di Messina, Borsa Fulbright e master alla Columbia University di New York, si è dedicata per quasi dieci anni allo sviluppo di prodotti e servizi legati al mondo della tecnologia.

Dopo numerose esperienze di studio all’estero, nel 201o assieme a Zion Nahum ha fondato il sito risparmiosuper.it, il primo sito internet italiano che confronta gratuitamente i prezzi dei prodotti di largo consumo indicando i supermercati più convenienti.

Risparmiosuper.it è stata premiata come migliore start-up in due occasioni importanti come il Plug&Play Internation Expo 2011 nella Silicon Vally e il Mind the Bridge 2010 a New York, che premia le aziende italiane con il business plan più promettente e innovativo.

Oltre a confrontare i prezzi dei prodotti e indicare i supermercati più convenienti, Risparmiosuper.it da anche la possibilità agli utenti iscritti di ricevere sul proprio cellulare buoni sconto personalizzati, un’analisi sull’andamento dei prezzi promozionali medi ed il confronto fra i prezzi dei prodotti in vendita online ed offline.

Oggi Risparmio Super ha sede a Milano e Catania, monitora oltre 10.000 punti vendita e compara quotidianamente i prezzi di generi alimentari, prodotti per l’igiene, elettronica di consumo ed elettrodomestici. Gli iscritti al sito sono già più di 200mila e continuano a crescere.

Dopo il successo italiano Barbara e Zion ora puntano ad espandersi sul mercato internazionale e noi non vediamo l’ora di ascoltare la storia della loro start-up al CNA Ravenna barcamp.

 

28 marzo 2012

Valentina Paruzzi di Digital Accademia speaker al CNA Ravenna barcamp

Oggi vi presentiamo Valentina Paruzzi che aprirà la sessione tematica “essere imprenditori (e imprenditrici) nell’era del web 2.0” al CNA Ravenna barcamp.

Valentina, 29 anni, laureata in Linguaggi dei media all’Università Cattolica di Milano è appassionata di digitale dall’età di 14 e lavora in questo settore da ormai 10 anni.

Con il web ha fatto di tutto, spaziando dal giornalismo alla ricerca, dalla strategia alle analisi di business, ricoprendo i ruoli in realtà molto diverse tra loro, dalla consulenza all’agenzia creativa.

Oggi è direttore della Digital Accademia, la Scuola di digitale nata accanto all’incubatore tecnologico di H-FARM, e si occupa dello sviluppo dei contenuti e dei progetti di formazione per aspiranti imprenditori e professionisti.

Per Digital Accademia ha elaborato il percorso di studi del MasterLab in Digital Economics&Entrepreneurship (MA.D.E.E.) e sviluppa periodicamente corsi e laboratori, a vari livelli di approfondimento, per professionisti nei vari ambiti d’interesse per lo sviluppo del business digitale.

La Digital Accademia è un luogo in cui aspiranti startupper, imprenditori e professionisti possono sviluppare progetti di impresa fondati su tecnologia e cultura digitale.

L’apprendimento avviene attraverso la condivisione delle conoscenze e con il supporto di professionisti e imprenditori in grado di spiegare le nuove tecnologie e il loro significato per il marketing, la progettazione di nuovi prodotti, la riorganizzazione della comunicazione, la valorizzazione delle risorse umane, la creazione di nuove imprese.

L’obiettivo della Digital Accademia è quello di sfruttare le potenzialità offerte dalle tecnologie digitali per creare nuove possibilità economiche e migliorare così la qualità della vita delle persone. Il direttore scientifico di questa scuola di formazione digitale è Luca de Biase, blogger, giornalista, scrittore ed esperto di cultura digitale.

Valentina al Barcamp Cultura d’impresa 2.0 ci racconterà quale percorso, conoscenze ed esperienze servono per ambire a diventare imprenditori nell’era della cultura digitale.

 

23 marzo 2012

Guest speaker al barcamp: Sandro Mangiaterra giornalista e scrittore

Curiosi di conoscere i guest speaker che interverranno al Barcamp Cultura d’impresa 2.0?

Iniziamo col presentarvi il relatore che aprirà la sessione tematica dedicata a ”Imprese fondate sulla cultura digitale”.

Sandro Mangiaterra

Giornalista e scrittore che da 25 anni segue i cambiamenti del mondo industriale, è stato caporedattore e inviato speciale di Panorama e capo della redazione del Venerdì di Repubblica. Attualmente collabora con il Sole 24 Ore ed è editorialista dei quotidiani veneti del gruppo L’Espresso (Mattino di Padova, Nuova Venezia, Tribuna di Treviso, Corriere delle Alpi di Belluno).

Per le Edizioni del Sole 24 Ore ha pubblicato nel 2007 Gli uomini che rifecero l’impresa: i giovani industriali e la sfida dell’innovazione e nel 2011 Creatività high-tech: come le tecnologie informatiche innovano i prodotti e trasformano le imprese del made in Italy.

L’ ultimo libro di Sandro Mangiaterra è il risultato di un viaggio nell’Italia che innova, che guarda al futuro e che diventa protagonista di una nuova rivoluzione industriale
.

Sei mesi di lavoro per indagare e raccontare imprese che pur appartenendo ai settori produttivi maturi (abbigliamento, arredamento, alimentare) hanno saputo innovare facendo largo uso di tecnologia informatica e che ci restituiscono lo spaccato concreto di un’industria italiana “pronta a ripartire grazie al cuore ringiovanito dalla cultura digitale.

Il viaggio raccontato nel libro Creatività High Tech si svolge nei principali distretti produttivi d’Italia: il mobile-arredo della Brianza, il tessile di Biella, la meccatronica del Vicentino, l’agroalimentare di Parma e il calzaturiero delle Marche. Per ogni area Sandro Mangiaterra ha “studiato” e raccontato cinque imprese: non multinazionali da miliardi di fatturato ma realtà medio piccole fondate spesso sui valori del saper fare artigiano che ha caratterizzato il Made In Italy.

Analisi e dati sull’importanza di investire sul web e sul digitale, confronti con il resto d’Europa si fondono con il racconto di storie di imprenditori che hanno saputo dare vita a un capitalismo di territorio e di reti basato sulla capacità di produrre oggetti materiali arricchiti di significati immateriali apprezzati nel mondo.

 

21 marzo 2012

Stamattina la conferenza stampa di presentazione del CNA Ravenna barcamp

Oggi si è svolta la conferenza stampa di presentazione del CNA Ravenna Barcamp – Cultura d’impresa 2.0 a media e giornalisti.

Nella conferenza moderata da Antonia Gentili, responsabile comunicazione CNA, sono intervenuti Daniela Toschi, responsabile della divisione Relazioni industriali, il direttore Natalino Gigante e Marianna Panebarco, presidente CNA giovani imprenditori di Ravenna, che hanno raccontato le motivazioni che hanno portato ad organizzare un barcamp facendo leva sulla partecipazione dal basso di giovani e imprenditori del territorio.

Il programma e le modalità di svolgimento dell’evento sono state illustrate da Lidia Marongiu dello Studio Giaccardi & Associati, partner tecnico dell’evento.

Molta curiosità da parte dei giornalisti sui risultati della ricerca “come cambia la cultura d’impresa di impresa ai tempi del web 2.0”, che però rimarranno segreti sino al 18 aprile. L’unico dato reso noto della ricerca condotta su un campione di 282 PMI della provincia di Ravenna è che meno della metà ha idea di cosa sia il web 2.0.

La presentazione della ricerca aprirà il barcamp che sarà strutturato in tre sessioni tematiche, ciascuna aperta da un key speaker al quale seguiranno gli interventi degli iscritti come relatori.

La prima sessione tematica del barcamp è “fare impresa fondata sulla cultura digitale” e sarà aperta da Sandro Mangiaterra, giornalista de Il Sole 24 Ore e autore del libro “Creatività High Tech – Come le tecnologie informatiche innovano e trasformano le imprese del Made in Italy (editore Gruppo24 Ore).

L’apertura della sessione “essere imprenditori nell’era del web 2.0” è invece affidata a due giovani donne: Valentina Paruzzi di Digital Accademia, la prima scuola in Italia che ha l’ambizione di formare gli Steve Jobs del futuro, e Barbara Labate, CEO di RisparmioSuper.it che racconterà la sua esperienza di neo-imprenditrice del primo sito internet italiano che compara i prezzi dei principali supermercati italiani.

La terza sessione “Modelli di lavoro e strumenti 2.0 per l’impresa” si aprirà invece con l’intervento di Giovanni Cappellotto, esperto di web marketing e co-autore del libro “e-Commerce, progettare e realizzare un negozio online di successo”.